ott 8

SEMINARIO -PARANOIA- La follia che fa la storia

LUIGI ZOJA

27 OTTOBRE 2012 (9.30-13.00)

INGRESSO LIBERO E GRATUITO, PRESSO UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI URBINO (MAGISTERO, AULA C1) Via Saffi, 15 URBINO (PU)

“Il paranoico spesso è convincente, addirittura carismatico. In lui il delirio non è direttamente riconoscibile. Incapace di sguardo interiore, parte dalla certezza granitica che ogni male vada attribuito agli altri. La sua logica nascosta procede invertendo le cause, senza smarrire però l’apparenza della ragione. Questa follia «lucida» – così la definivano i vecchi manuali di psichiatria – è uno stile di pensiero privo di dimensione morale, ma con una preoccupante contagiosità sociale. Raggiunge infatti un’intensità esplosiva quando fuoriesce dalla patologia individuale e infetta la massa. Al punto da imprimere il proprio marchio sulla storia…”

Questo seminario è un’occasione in cui abbiamo la possibilità di confrontarci con un punto di vista <altro>. D’altronde ciò che caratterizza da sempre la nostra formazione e il nostro lavoro clinico è l’idea che la diversità crei maggiore complessità, e che l’avvicinamento all'<altro> permetta una triangolazione di punti di vista.

L’”altro” è il Prof. Luigi Zoja, psicoanalista junghiano di fama internazionale.

Ci interessa la molteplicità dei suoi studi e in particolare il fatto di inserire il caso, il paziente, nell’ambito più ampio della storia e della società. Questa prospettiva grandangolare ci ricorda la nostra attenzione al contesto e come la patologia individuale acquisti significati nuovi nell’ambito più allargato del sistema.

Inoltre, l’interesse per l’identità soprattutto maschile (ricordiamo i libri sulla paternità e sulla violenza), ci permette di integrare le nostre conoscenze sulla famiglia “attuale” e sul legame tra i suoi membri, o al contrario, sull’incapacità di relazione e la conseguente frammentazione dei legami, compreso quello terapeutico. Questo seminario sulla paranoia può essere un’occasione per introdurci allo studio e al trattamento delle “patologie gravi”, magari sfumate e nascoste tra i tratti di personalità, che si possono incontrare nel cammino professionale

Interverranno

Dott.ssa MIRCA DA RONCH Direttore Centro Studi Terapia Familiare  e Relazionale –Urbino-

Dott. STEFANO BLASI Docente presso Università degli Studi di Urbino

Dott. BERNARDO GILI Presidente dell’ Ordine degli Psicologi delle Marche

apri brochure evento

Per iscriversi inviare una mail a info@centrostudiurbino.it con titolo evento e propri dati (NOME, COGNOME, INDIRIZZO MAIL)

No comments yet.

Add a comment

15 − 11 =